Valore Ethereum in tempo reale, grafico di prezzo ETH/EUR

logo della criptovaluta ethereum

Ethereum
$3,597.67
1.26%

Bitcoin
$66,531.830.63%
XRP
$0.4879110.82%
Cardano
$0.4161110.71%
Litecoin
$78.800.48%

Il 78% dei conti CFD al dettaglio perde denaro. Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. Non esiste una tutela dei consumatori. Può essere applicata un’imposta sui profitti.

Se volete conoscere il prezzo di Ethereum in tempo reale e in qualsiasi momento, siete nel posto giusto. L’aggiornamento avviene automaticamente ogni 10 secondi e non è nemmeno necessario aggiornare la pagina per conoscere il prezzo attuale di Etherium.

Utilizzando il grafico di Ethereum con diversi intervalli di tempo (in alto a destra del grafico: 1 giorno, 1 settimana, 1 mese, 3 mesi, 6 mesi, 1 anno e dall’inizio), è possibile verificare come si è mosso il prezzo di 1 ETH in passato.

Prezzo dell’Etherium nel grafico a candela

Come funziona il grafico del prezzo di Ethereum con gli intervalli di tempo?

Se guardando i grafici precedenti vi state chiedendo come vengono utilizzati gli intervalli di tempo, ve lo spieghiamo brevemente.

Il grafico dei prezzi delle criptovalute, come quello di altre attività finanziarie, è dinamico e può essere analizzato utilizzando diversi intervalli di tempo.

Un’omissione comune è quella di considerare un unico arco temporale sia per la tendenza che per gli specifici punti di entrata e uscita.

Per ottenere dati sul prezzo di Ethereum utilizzando i time frame sopra a destra:

  • 1D – il grafico giornaliero del prezzo di Ethereum (ETH) – questo grafico include la dinamica del prezzo nell’ultimo giorno

grafico dei prezzi intervallo di tempo 1 giorno

  • 1W – cliccando su 1W, vedrete l’evoluzione del prezzo di Ethereum nell’ultima settimana.

grafico dei prezzi intervallo di tempo 1 settimana

  • 1M – il grafico dell’ultimo mese

grafico dei prezzi intervallo di tempo 1 mese

  • 3M – l’evoluzione del prezzo dell’Etherium negli ultimi 3 mesi

grafico dei prezzi intervallo di tempo 3 mesi

  • 6M – Andamento del prezzo dell’ETH negli ultimi 6 mesi

grafico dei prezzi intervallo di tempo 6 mesi

  • 1Y – per 1 anno

grafico dei prezzi intervallo di tempo 1 anno

  • Tutto – come è cambiato il prezzo di Ethereum dalla sua nascita

intervallo di tempo del grafico dei prezzi dall'inizio

Il prezzo dell’Ethereum nel passato

Ethereum è una piattaforma digitale che consente la creazione di una serie di applicazioni decentralizzate.

Queste applicazioni possono includere programmi di sicurezza, sistemi di voto e metodi di pagamento. Come il bitcoin, ethereum opera al di fuori del controllo di autorità centrali come banche e governi.

L’idea alla base di ethereum è stata creata da Vitalik Buterin. Egli ha lanciato la prima versione della piattaforma nel 2015 con l’aiuto di diversi co-fondatori. Da allora, ha guadagnato rapidamente popolarità e ha contribuito ad aumentare i nuovi concorrenti del bitcoin.

Come acquistare Ethereum è una domanda a cui rispondiamo in dettaglio e che ci viene spesso posta da nuovi investitori e trader di criptovalute.

Досегашното развитие на цената на Етериум
DataPrezzo ETH
Agosto 2015$1,35
Agosto 2016$11,67
Agosto 2017$383
Gennaio 2018$1366
Agosto 2018$289
Agosto 2019$169
Agosto 2020$400
Agosto 2021$3200

2015: l’inizio di Ethereum

Gli sviluppatori di Ethereum, guidati da Buterin, hanno lanciato la blockchain nel 2015, due anni dopo la descrizione del protocollo Etherium nel documento open source. Per tutto il 2015, Ethereum è stato valutato meno di 1 dollaro, ma più importante del suo prezzo è stato il potenziale che i cripto-investitori hanno visto in esso. Soprattutto coloro che si sono fidati e hanno investito nell’ICO di Ethereum, dove per ogni 1 BTC hanno ricevuto 2000 ETH!

L’idea di Ethereum è sempre stata quella di creare una blockchain che non solo produce criptovalute, ma permette anche di creare applicazioni decentralizzate, o DApp. Queste DApp sono un po’ come le applicazioni sul telefono, solo che sono costruite su una blockchain e sono accessibili attraverso un portafoglio di criptovalute.

Ecco Ethereum. La piattaforma ha reso possibili quelli che oggi sono noti come contratti intelligenti, o contratti programmabili che eseguono transazioni in DApp. Più comunemente, gli smart contract vengono utilizzati quando si acquistano o vendono token non fungibili (NFT) su una blockchain. Ad esempio, i contratti intelligenti possono aiutare a garantire che ogni volta che un NFT viene acquistato e rivenduto, l’esecutore continui a ricevere una parte delle vendite, poiché le istruzioni per le ricompense sono codificate nel token stesso.

Tuttavia, i contratti intelligenti hanno un potenziale che va oltre gli NFT: alcuni esperti ritengono che possano portare nuove efficienze e innovazioni in ambiti quali i protocolli di voto e persino la gestione della catena di approvvigionamento. Ethereum ha quindi stimolato l’immaginazione degli appassionati di criptovalute ed è sopravvissuto al suo primo anno di vita.

2016: salita costante del prezzo dell’Ethereum

Nella prima settimana di gennaio 2016, Ethereum ha superato 1 dollaro. A febbraio 2016, era raddoppiato fino a superare i 2 dollari. Questo ritmo è proseguito per tutto l’anno e a luglio 2016 Etherium aveva superato i 12 USD. Le cose hanno iniziato a stabilizzarsi e, dopo alcuni alti e bassi, l’ETH ha chiuso il 2016 a circa 8 USD.

2017: il primo grande salto di prezzo dell’ETH

Nel 2017, la corsa costante di Ethereum ha assunto una maggiore volatilità e abbiamo iniziato a vedere picchi sul grafico in cui il prezzo ha superato – e poi è sceso al di sotto – dei massimi storici. Il primo rapido aumento è avvenuto tra aprile e giugno, quando l’ETH è passato dalla metà dei 40 dollari a un prezzo di circa 362 dollari. Ha raggiunto altri picchi e valli fino al successivo massimo storico di dicembre, questa volta a 826 dollari. L’ETH ha chiuso il 2017 con un prezzo di circa 772 dollari.

2018: un momento da record

Nel gennaio 2018, l’ETH è stato lanciato con un prezzo 600 volte superiore a quello di due anni prima, nel gennaio 2016. Tuttavia, l’euforia ha raggiunto il picco e si è spenta proprio quando l’ETH ha raggiunto un nuovo massimo storico di circa 1.396 dollari il 12 gennaio. In seguito, la situazione si è rapidamente ribaltata. Con l’eccezione di una breve impennata a 816 dollari, il prezzo dell’ETH ha avuto una tendenza al ribasso per tutto il 2018, chiudendo l’anno a circa 141 dollari.

2019 e 2020: prezzo dell’ethereum in sospeso

I prezzi si sono calmati per circa due anni e l’ETH ha oscillato tra 150 e 730 dollari. Sebbene questo intervallo dimostri ancora la natura drammaticamente volatile delle criptovalute, questi picchi e valli si sono mantenuti nell’intervallo di circa 600 dollari e sono stati relativamente blandi se si considera ciò che è seguito nel 2021.

2021: l’anno della NFT

Il mercato degli NFT è esploso nel 2021 ed è diventato un settore multimiliardario. Le migliori collezioni di NFT, come CryptoPunks e Bored Ape, sono state scambiate per decine di milioni di dollari.

Grazie alle sue capacità di smart contract, Ethereum era il protocollo blockchain più popolare per il mining, l’acquisto e il trading di NFT, anche se ora che le commissioni di servizio di Ethereum sono elevate, i concorrenti stanno entrando in gioco.

La domanda di NFT ha fatto salire il numero di persone che acquistano ETH. Per acquistare NFT, gli utenti hanno bisogno di un portafoglio di criptovalute alimentato da ETH, che poi utilizzano per acquistare i token digitali desiderati. Non sorprende quindi che il prezzo dell’ETH sia salito da circa 730 dollari alla fine del 2020 a 4.000 dollari nel maggio 2021, seguito da un altro massimo storico a 4.800 dollari a novembre.

Ma all’alba del 2022, il prezzo dell’Etherium è sceso nuovamente sotto i 3.000 dollari. Il sentimento ribassista nel mercato delle criptovalute ha iniziato a circolare e alcune speculazioni suggeriscono che potrebbe avere un picco sulla narrativa, almeno momentaneamente.

Il numero di etere in circolazione: un fattore dell’attuale prezzo di Ethereum

Ethereum ha compiuto il suo prossimo passo verso l’aggiornamento alla versione 2.0 di Ethereum. Con l’hard fork di Londra, chiamato anche EIP-1559, Ethereum cambia la struttura delle ricompense.

Questo cambiamento sta avendo un impatto economico su Ethereum e con esso abbiamo assistito a un aumento del prezzo dell’ETH.

Bruciare le monete

Il mondo delle criptovalute è entusiasta di vedere che, come parte del passaggio al modello proof-of-stake, l’EIP-1559 ha visto l’ETH bruciare, invece di andare tutto ai minatori come prima. Questo a sua volta ha portato a un modello inflazionistico dell’etere. Un modello che, per semplice matematica, stava svalutando la criptovaluta di diversi punti percentuali all’anno. EIP-1559 è qui per cambiare le cose.

bitcoin
Bitcoin (BTC) $66,531.83
ethereum
Ethereum (ETH) $3,597.67
tether
Tether (USDT) $0.999319
bnb
BNB (BNB) $608.75
solana
Solana (SOL) $148.81
staked-ether
Lido Staked Ether (STETH) $3,595.79
usd-coin
USDC (USDC) $1.00
xrp
XRP (XRP) $0.487911
dogecoin
Dogecoin (DOGE) $0.136161
the-open-network
Toncoin (TON) $8.07

Ethereum ed Etere: qual è la differenza?

Ethereum è una rete basata su blockchain. È una piattaforma che gli sviluppatori possono utilizzare per creare applicazioni e programmare i contratti intelligenti che sono alla base della moneta virtuale. Come la blockchain, può essere utilizzata per diversi tipi di applicazioni, tra cui una serie di scopi finanziari.

Ether (ETH) è la criptovaluta nativa di Ethereum. Viene acquistato e venduto utilizzando la piattaforma Etherium. È una delle tante criptovalute che possono essere scambiate utilizzando la rete Etherium. Viene anche utilizzato per ricompensare i minatori quando aggiungono blocchi alla blockchain.

L’Ether supporta la rete Ethereum; viene utilizzato per pagare i servizi informatici e le applicazioni costruite sulla piattaforma. È descritto come il carburante che alimenta Ethereum.

Ad esempio, un’applicazione che gira in Ethereum ha bisogno di risorse per funzionare. Gli sviluppatori utilizzano i token Ether per finanziare un’applicazione e mantenerla sulla rete.

Vantaggi di Etereum come fattore di prezzo

Molti dei vantaggi della tecnologia blockchain si applicano specificamente a Ethereum, come ad esempio:

  • Decentramento. Ethereum è decentralizzato, quindi non vi è alcuna interferenza da parte di fornitori terzi di servizi cloud. Utilizza una blockchain che consente transazioni peer-to-peer. Gli utenti possono scambiare valore o memorizzare dati senza bisogno di un intermediario, a differenza di altre applicazioni software che spesso richiedono la fiducia in un’autorità centrale.
  • Disponibilità. Poiché Aetherium è decentralizzato, non ci sono tempi di inattività se un nodo si guasta. Altri modelli informatici utilizzano server centralizzati e possono soffrire di problemi di prestazioni in caso di interruzione.
  • La privacy. Quando utilizzano la rete di scambio, gli utenti possono rimanere anonimi. Non devono inserire le proprie credenziali personali per utilizzare un’applicazione Ethereum.
    Sicurezza. Come ogni rete decentralizzata basata su blockchain, Ethereum è stato progettato per non essere violabile. Gli hacker dovrebbero controllare la maggior parte dei nodi della rete per poterla sfruttare.
  • Senza autorizzazione. Ethereum è una blockchain senza permessi, il che significa che chiunque può partecipare. Questo contrasta con le blockchain permissioned, che sono limitate a determinati partecipanti.
  • Meno ambiguità. Gli smart contract codificati che fungono da base per gli scambi e gli accordi in Aetherium garantiscono contratti più solidi. Ad esempio, un freelance che riceve un lavoro attraverso la dApp di Ethereum può stipulare uno smart contract con una regola codificata che afferma: “Il compenso X sarà rilasciato quando il lavoro Y sarà completato”. Questo differisce dai normali contratti che richiedono interpretazione e monitoraggio.

Dove andrà il prezzo dell’Ethereum?

Ethereum ha iniziato il 2020 a 125 dollari ed è aumentato di quasi il 500% entro la fine dell’anno, raggiungendo i 730 dollari. Nel 2021 ha raggiunto per breve tempo il prezzo record di 4.380 dollari per carcassa.

La grande domanda è dove finirà l’ETH nel 2021. Molte previsioni sono rialziste, con un prezzo medio tra i 3.500 e i 4.500 dollari entro la fine dell’anno e previsioni medie a lungo termine che raggiungono gli 11.000 dollari entro il 2025. Tuttavia, c’è chi vede un aumento ancora più rapido e significativo durante questo periodo.

In un recente articolo di Forbes, un gruppo di esperti di criptovalute ha previsto che l’ETH potrebbe raggiungere i 20.000 dollari entro il 2025 e che potrebbe esere la criptovaluta più transata entro la fine del 2022 grazie alla sua crescente utilità sul mercato.

Tuttavia, la strada verso nuovi massimi non sarà del tutto facile. Dietro gli sviluppatori ci sono molte responsabilità sulla strada verso Ethereum 2.0.

Le migliori piattaforme per Etherium al momento

9.6/10

Най-висок рейтинг

Лицензи за ЕС

Копиране на трейдове

24/7 търговия с криптовалути

deposito minimo 50 dollari

Gli investimenti in criptovalute non sono regolamentati in alcuni Paesi dell’UE. Non c’è protezione per i consumatori. Il vostro capitale è a rischio.

9.2/10

Basse commissioni di trading
Carta Cashback fino all’8%

Ampia selezione di criptovalute

Domande frequenti sul valore di Ethereum

Quando Ethereum è stato inizialmente offerto nel 2014, 2000 ETH venivano scambiati per 1 bitcoin. Al prezzo odierno, si tratta di oltre 6 milioni di dollari.

I prezzi delle criptovalute sono dinamici e spesso fluttuano di un’ampia percentuale in un solo giorno. Ethereum è stato lanciato nel 2014 a un prezzo inferiore a 1 dollaro e nel 2021 ha superato per la prima volta la soglia dei 4.000 dollari.

Il prezzo di Etherium non è controllato da un’autorità come un governo o una banca centrale. Il prezzo è determinato interamente dalla domanda e dall’offerta di ETH sulle borse di criptovalute.

In passato, una sola persona con un ordine enorme poteva cambiare il tasso di cambio di qualsiasi criptovaluta, persino del Bitcoin. Ora questo è un compito molto più difficile, poiché la capitalizzazione di mercato delle criptovalute è enorme.

Giuseppe Larini

Giuseppe Larini

Giuseppe è un affermato laureato in finanza proveniente da Milano, capitale italiana della finanza e dell'innovazione. Con anni di esperienza nel campo delle criptovalute e della tecnologia blockchain, è diventato una voce indispensabile nella scena italiana delle criptovalute in rapida crescita. Giuseppe ha contribuito con la sua esperienza come docente ospite in diverse università italiane ed è un panelist ricorrente ai principali eventi su blockchain e cripto in tutta Europa. Ha ricevuto riconoscimenti per le sue analisi, spesso citate in apprezzate pubblicazioni finanziarie italiane e internazionali. Come scrittore, Giuseppe mira a fornire ai lettori articoli ben studiati, perspicaci e tempestivi. Al di fuori del mondo finanziario, Giuseppe è un appassionato di cinema italiano e il suo film preferito è Il Padrino.